immagine natale a marino

Natale a Marino 2018

immagine natale a marino 2

L’Unione Commercianti di Marino organizza l’evento “Natale a Marino” che inizierà domenica 2 dicembre 2018 con la “Sfilata degli Elfi” per continuare con un’appuntamento ogni fine settimana fino al 5 gennaio 2019 con la quarta edizione de “La calza più lunga del mondo e della Scopa Magica“. Una serie di spettacoli e manifestazioni per festeggiare il Natale per le vie di Marino.

Dal 14 al 23 dicembre ci sarà il “Mercatino di Natale” a Piazza San Barnaba.

Programma

Domenica 02 dicembre 2018

Ore 16:00 Viale M. D’Azeglio
Partenza della Sfilata degli Elfi accompagnata dalla Fanfara degli Elfi che terminerà a Piazza
S. Barnaba in collaborazione con l’Ass. AcquaViva. Animazione e musica fino alle ore 20:00.
Inoltre a Piazza San Barnaba saranno montate alcune giostrine.

Sabato 08 dicembre 2018

Ore 15:00 Vicolo forni di S. Antonio
Chiesa di S. Antonio apertura presepe
a cura di  Gianni Caracci, Marco Fanasca e Stefano Tricarico

Domenica 09 dicembre 2018

Ore 16:00 Piazza S. Barnaba
Spettacolo “Il palco è libero” presenta Angela Chirico.
Esibizione di balli, canto, musica, Coro delle “Coccarelle”e gran finale con DJ.

Domenica 16 dicembre 2018

Ore 18:30 Teatro Mons. Grassi
Spettacolo Teatrale “Il canto di Natale” a cura dell’Ass. Sbandieratori
“Lo scudo di Lepanto” con la partecipazione straordinaria di Stefano Tricarico.

Sabato 05 gennaio 2019

Ore 15:00 Via Roma – Piazza della Repubblica
La Befana vi aspetta con la “4a Edizione della Calza più lunga del mondo e la scopa magica”
In serata Piazza G. Matteotti – “La Befana vien di notte”

Domenica 06 gennaio 2019

Ore 18:00 Sala Lepanto
Estrazione dei premi della Lotteria a sottoscrizione “Natale a Marino”.
Per l’occasione sarà allestito un buffet a cura dei commercianti di Marino.

Sagra della ciambella al mosto 2018

Sagra della Ciambella al Mosto 2018

Dolce tipico di Marino molto antico, qualcuno vorrebbe farla risalire al tempo di S. Francesco che fece visita ad alla sua discepola marinese Jacopa dé Sottesoli. Aneddoto a parte, la tradizione vuole che la produzione della ciambella al mosto di Marino risalga al XVII secolo e si è tramandata di madre in figlia fino ai nostri giorni.

Domenica 21 ottobre 2018 ci sarà la Sagra della Ciambella al Mosto di Marino arrivata alla 22ma edizione.  Una giornata da passare insieme a Marino, nella splendida cornice del centro storico, per riscoprire le genuine tradizioni enogastronomiche della città con degustazioni, musica e spettacoli. Dalle 9,30 alle 21,00.

Vai al Programma della Sagra della Ciambella Mosto di Marino 2018

Vuoi preparare la ciambella al mosto, prova la nostra ricetta!

Ricetta della ciambella al mosto

Martirio di San Barnaba attribuito a Bartolomeo Gennari

Festa del Santo Patrono di Marino San Barnaba

Un po’ di storia e il programma dei festeggiamenti

Originariamente la santa patrona di Marino era santa Lucia, la cui festa si celebra tuttora in città il 13 dicembre di ogni anno.

San Barnaba sarebbe divenuto patrono di Marino in seguito a una calamità naturale che colpì le campagne marinesi: l’11 giugno 1615 infatti una violenta grandinata devastò i raccolti dei marinesi. L’anno seguente un’altra grandinata, lo stesso giorno, cadde sulle campagne marinesi. Infine nel 1617 una terza grandinata sconquassò ancora, sempre nella giornata dell’11 giugno, i campi e le vigne locali. Per porre fine a questo flagello, venne convocata, il 2 febbraio 1618, un’assemblea popolare plenaria, che votò di scrivere una lettera al cardinal Francesco Sforza di Santa Fiora cardinale vescovo di Albano chiedendo di poter venerare san Barnaba, la cui festa ricorre proprio l’11 giugno, come santo patrono «appresso Sua Divina Maestà». Il 4 giugno 1619 il cardinal Sforza rispose affermativamente e da quella data si iniziò a celebrare solennemente la festività di San Barnaba.

  • Principali eventi dei festeggiamenti

    Lunedì 11 giugno 2018

    Ore 9,00 – Viale M. D’Azeglio e Viale G. Mazzini

    Apertura Fiera

    Ore 17,00 – Via Roma

    Premiazione delle opere  del Concorso Internazionale

    “Vigne e Vignette 2018”

    Ore 18,00 – Basilica San Barnaba Apostolo

    Solenne celebrazione Eucaristica con offerta votiva

    Ore 19,00 – Piazza San Barnaba

    Processione con la reliquia del Santo Patrono

    Ore 20,30 Corso Trieste – Piazza San Barnaba

    Parata spettacolo di trampolieri

piazza-san-barnaba-marino

La basilica di San Barnaba a Marino

Fontana-del-tritone-piazza-san-barnaba-marino

La Fontana del Tritone a Piazza San Barnaba

La Basilica dedicata a San Barnaba

La basilica collegiata di San Barnaba Apostolo è il principale luogo di culto cattolico della città di Marino  nella sede suburbicaria di Albano.

La basilica, costruita per devozione della famiglia Colonna, è una delle chiese più vaste della diocesi, nonché una delle più importanti: fu sede della venerabile arciconfraternita del Gonfalone di Marino, fondata attorno al 1271 da Bonaventura da Bagnoregio; inoltre il capitolo di San Barnaba era il più importante della diocesi insieme a quello della collegiata di Santa Maria Assunta in Ariccia, come fu stabilito nei sinodi diocesani del 1668 e del 1687.

Umberto-Mastroianni

Mostra dedicata al Maestro Umberto Mastroianni

A venti anni dalla scoparsa del Maestro Umberto Mastroianni la Città di Marino lo ricorda con una mostra delle sue opere presso la Sala Lepanto a Piazza Lepanto che si terrà dal 25 febbraio al 17 marzo 2018


1-Umberto-Mastroianni


Chi era Umberto Mastroianni

Scultore, nasce a Fontana Liri in provincia di Frosinone, il 21 settembre 1910.

Dopo gli studi presso l’Accademia di San Marcello a Roma, si trasferisce con la famiglia a Torino, proseguendo la sua formazione sotto la guida del maestro Guerrisi.
Le sue prime opere hanno un’impronta futurista; in particolare sarà influenzato dalle opere di Boccioni che Mastroianni tinge però di neo-cubismo.

L’artista sarà il fondatore nel 1947 del Premio Torino e, nel corso della sua vita, riceverà importanti riconoscimenti quali il Gran Premio Internazionale per la Scultura (Biennale di Venezia 1958) esponendo  per la prima volta cartoni colorati e rilievi plastici in gesso: un gruppo di sette opere dette in catalogo Bozzetti, poi sostituiti in mostra da quattro jute.

Nel 1973 l’Accademia dei Lincei gli conferisce il Premio Feltrinelli  per l’opera scultorea Monumento ai Caduti di Cuneo (1964-1969) con la seguente testuale motivazione “Per l’elevata qualità inventiva e plastica della sua opera e per la rilevante incidenza che ha avuto nella storia della scultura italiana contemporanea”.

Nel 1985 gli viene conferito a Tokyo “The 4th Henry Moore Grand Prize Exhibition the Utsukushigahara Open Air-Museum”. Lo stesso Museo d’Arte Moderna, poco distante dalla capitale nipponica, gli dedica una sala permanente con una dozzina di opere, tra le quali ha assoluto spicco il bronzo Hiroshima del 1960.

Artista di fama mondiale, Umberto Mastroianni muore il 25 febbraio 1998 nella sua casa-museo di Marino (Roma) lasciando ai posteri numerosi capolavori.

Le opere di Umberto Mastroianni si trovano in oltre 280 musei tra i più prestigiosi del mondo.


La mostra si terrà presso la Sala Lepanto in Piazza Lepanto a Marino dal 25 febbraio al 17 marzo 2018 con i seguenti orari:

Inaugurazione 25 febbraio 2017
10,30-12,30 / 16,30-19,30

dal 26 febbraio al 2 marzo
10,30-12,30

dal 3 al 16 marzo
16,30-19,30

Scultura del Maestro Umberto Mastroianni in Piazza Lepanto a Marino