Martirio di San Barnaba attribuito a Bartolomeo Gennari

Festa del Santo Patrono di Marino San Barnaba

Un po’ di storia e il programma dei festeggiamenti

Originariamente la santa patrona di Marino era santa Lucia, la cui festa si celebra tuttora in città il 13 dicembre di ogni anno.

San Barnaba sarebbe divenuto patrono di Marino in seguito a una calamità naturale che colpì le campagne marinesi: l’11 giugno 1615 infatti una violenta grandinata devastò i raccolti dei marinesi. L’anno seguente un’altra grandinata, lo stesso giorno, cadde sulle campagne marinesi. Infine nel 1617 una terza grandinata sconquassò ancora, sempre nella giornata dell’11 giugno, i campi e le vigne locali. Per porre fine a questo flagello, venne convocata, il 2 febbraio 1618, un’assemblea popolare plenaria, che votò di scrivere una lettera al cardinal Francesco Sforza di Santa Fiora cardinale vescovo di Albano chiedendo di poter venerare san Barnaba, la cui festa ricorre proprio l’11 giugno, come santo patrono «appresso Sua Divina Maestà». Il 4 giugno 1619 il cardinal Sforza rispose affermativamente e da quella data si iniziò a celebrare solennemente la festività di San Barnaba.

  • Principali eventi dei festeggiamenti

    Lunedì 11 giugno 2018

    Ore 9,00 – Viale M. D’Azeglio e Viale G. Mazzini

    Apertura Fiera

    Ore 17,00 – Via Roma

    Premiazione delle opere  del Concorso Internazionale

    “Vigne e Vignette 2018”

    Ore 18,00 – Basilica San Barnaba Apostolo

    Solenne celebrazione Eucaristica con offerta votiva

    Ore 19,00 – Piazza San Barnaba

    Processione con la reliquia del Santo Patrono

    Ore 20,30 Corso Trieste – Piazza San Barnaba

    Parata spettacolo di trampolieri

piazza-san-barnaba-marino

La basilica di San Barnaba a Marino

Fontana-del-tritone-piazza-san-barnaba-marino

La Fontana del Tritone a Piazza San Barnaba

La Basilica dedicata a San Barnaba

La basilica collegiata di San Barnaba Apostolo è il principale luogo di culto cattolico della città di Marino  nella sede suburbicaria di Albano.

La basilica, costruita per devozione della famiglia Colonna, è una delle chiese più vaste della diocesi, nonché una delle più importanti: fu sede della venerabile arciconfraternita del Gonfalone di Marino, fondata attorno al 1271 da Bonaventura da Bagnoregio; inoltre il capitolo di San Barnaba era il più importante della diocesi insieme a quello della collegiata di Santa Maria Assunta in Ariccia, come fu stabilito nei sinodi diocesani del 1668 e del 1687.

Comments are closed.